Sbiancamento dentale - domande e risposte | Identalia
 
Home » Sbiancamento dentale in Croazia » Sbiancamento dentale - domande e risposte

Sbiancamento dentale - domande e risposte

Preventivo personalizzato in 24 ore



Lo sbiancamento dei denti è il trattamento con cui si cerca di restituire ai denti il loro bianco naturale.

Il dente è costituito di tessuto rigido e tessuto molle. Il tessuto dentale molle comprende i nervi ed i capillari che si trovano all'interno della radice del dente, mentre il tessuto dentale rigido comprende la dentina e lo smalto. È proprio il tessuto rigido del dente a cambiare colore.

  • Dentina - rappresenta lo strato interno del tessuto rigido. Naturalmente di colore giallognolo o grigio, costituisce la base della corona dentale e protegge la radice del dente ed i tessuti molli.
  • Smalto - rappresenta lo strato esterno del tessuto rigido. Ad esso dobbiamo lo splendore dei denti. Lo smalto, oltre ad avere una grande importanza estetica, svolge anche un ruolo primario nella difesa del dente da ogni attacco esterno. Il suo colore naturale è il bianco o alcune sue sfumature.

Il colore naturale è definito dal colore della dentina e dello smalto. Quando lo smalto s'assottiglia a causa dell'usura, col passare del tempo prevarrà il colore della dentina. Inoltre, nelle micro fessure dello smalto penetrano micro particelle che cambiano il colore del dente.

Lo sbiancamento dei denti può essere fatto nello studio dentistico sotto l'occhio attento del dentista, oppure nel comfort della nostra casa utilizzando uno dei prodotti sbiancanti "fai da te" venduti nelle migliori farmacie. Presso lo studio dentistico prevalgono trattamenti come la sabbiatura dei denti o uno speciale gel sbiancante combinato all'uso della lampada ZOOM!. Prima di decidere quale metodo seguire, è bene consultarsi con il proprio dentista.

Il colore dei denti dopo il trattamento sbiancante è pur sempre condizionato dal loro colore naturale. In una situazione ottimale, lo sbiancamento restituirà ai vostri denti il loro colore naturale. Ottenere denti candidi con lo sbiancamento (se candidi non erano) è letteralmente impossibile.

I prodotti sbiancanti in vendita nelle farmacie sono destinati al "fai da te", e non richiedono l'assistenza del dentista. Anche se sono previsti per essere utilizzati senza l'assistenza del dentista, vi consigliamo di consultarvi preventivamente con il vostro dentista e di sottoporvi ad un trattamento di pulizia dei denti. Rimuovendo tartaro e placca, infatti, migliora anche il risultato del trattamento sbiancante.

Il trattamento sbiancante con la lampada ZOOM! dà i migliori risultati. Il bianco ottenuto con questo trattamento non è mai lo stesso e varia da paziente a paziente. Con l'applicazione della lampada ZOOM! i denti saranno in media 8 volte più bianchi rispetto a prima del trattamento.

L'uso della lampada ZOOM! per il trattamento sbiancante è assolutamente sicuro. Si tratta di un metodo scientificamente provato che da tanti anni, con successo e senza conseguenze nocive, viene impiegato per sbiancare i denti.

Durante il trattamento occorre indossare un paio d'occhiali protettivi per proteggere gli occhi del paziente da eventuali effetti nocivi della luce azzurra della lampada ZOOM!.

Il consumo frequente del vino rosso può incidere negativamente sul colore dei denti. Quest'effetto si manifesta con modalità ed intensità differenti da persona a persona.

Sì, è possibile mantenere il colore naturale dei propri denti nonostante una frequente ma moderata consumazione del caffè. Basta rispettare le note regole dell'igiene dentale. Il caffè, oltre ad essere scuro di colore, è di norma anche molto caldo, il che facilita il proprio ingresso nelle micro fessure che si formano, con il passare del tempo, sullo smalto dei denti.

I fumatori sono soggetti ad avere denti pi scuri rispetto ai non fumatori, perché la sigaretta contiene catrame, ed il catrame penetra profondamente nelle micro fessure che si formano sullo smalto dei denti. Il catrame, di per sé nero, accelera il naturale processo di cambiamento di colore dei denti.

Sarebbe bene che il paziente mangiasse e consumasse soltanto ciò che è sano per la propria salute e la salute dei propri denti, evitando ciò che può essere nocivo. Si tratta, in ogni caso, di una decisione strettamente personale. Modificare alcune cattive abitudini di vita, comunque, sarebbe già un bel passo avanti verso la conquista di denti sani e belli.

Quanto durerà l'effetto dello sbiancamento dei denti dipenderà da tutta una serie di fattori. Innanzi tutto dipende dalle abitudini di vita del paziente e da quanto è pronto a cambiare le proprie abitudini. I risultati dello sbiancamento possono conservarsi anche per alcuni anni, se si osservano le regole dell'igiene dentale quotidiana e ci si sottopone, almeno una volta ogni 6 mesi, ad una seduta di pulizia dentale per la rimozione del tartaro e della placca.

Lo sbiancamento non produce effetti nocivi per la nostra salute purché lo si esegua sotto lo sguardo vigile del dentista. A prescindere dal metodo prescelto e da quanto spesso ci si sottopone al trattamento, è indispensabile operare sempre e comunque con la supervisione del dentista.

Trasporto organizzato

Trasporto organizzato

Verificate gli orari di partenza degli autobus dalla vostra città. Partenze previste da più di 20 città italiane.

Alloggio gratuito

Alloggio gratuito

Alcuni dei nostri lussuosi appartamenti a vostra disposizione.

Sbiancamento dentale

Sbiancamento dentale

Pagina precedente

Chiamateci
 
oppure
800 798 703